Il solitario: un anello dal significato profondo e con una tradizione secolare

Home / Quando si regala un diamante / Il solitario: un anello dal significato profondo e con una tradizione secolare
Il solitario: un anello dal significato profondo e con una tradizione secolare

La proposta di matrimonio è sicuramente l’occasione principale in cui si regala un anello a una donna. Ci sono diversi modelli perfetti per questo evento, in particolare il trilogy o la veretta, ma quello sicuramente più adatto e utilizzato per il fidanzamento è l’anello solitario, che secondo la tradizione deve essere scelto dall’uomo e regalato alla futura sposa. Scopriamo qual è il suo significato.

Un po’ di storia

Nel 1477 fu commissionato il primo anello di fidanzamento di diamante dall’arciduca d’Austria Massimiliano I per Maria di Borgogna. Già dall’antica Roma, se non da prima, esiste la tradizione dell’anello di fidanzamento come sigillo di una promessa d’amore, come simbolo di un impegno tra i due amanti.

È usanza portare l’anello all’anulare della mano sinistra in quanto si diceva che questo dito contenesse una vena collegata con il cuore, diventata quindi la vena dell’amore. La leggenda vuole che l’anello, se messo a contatto con questa vena, garantisce amore eterno. Oggi, il giorno del matrimonio, l’anello di fidanzamento lascia il posto alla fede e viene spostato all’anulare della mano destra. Ovviamente si possono anche portare entrambi sullo stesso dito.

Il significato del solitario

Il solitario è l’anello di fidanzamento per eccellenza, simbolo di una promessa di amore eterno, perfetto per accompagnare uno dei momenti più importanti della vita. A differenza degli altri anelli, è caratterizzato dalla presenza di un’unica pietra preziosa. Il solitario più comune è in oro bianco e la pietra è il diamante, infatti essendo questo resistente, duraturo e difficile da scheggiare per natura, simboleggia proprio l’infinito.

Il valore del solitario è dato soprattutto dal significato in quanto quell’unica pietra preziosa simboleggia un unico amore. Indica quindi la volontà e l’impegno che i due amanti prendono reciprocamente, decidendo di stare insieme per sempre.

Il prezzo del solitario

Il prezzo dell’anello solitario varia in base a molteplici fattori:

  • Materiale usato. Ovviamente ci saranno alcuni materiali più costosi di altri, e di livelli di qualità differenti. La pietra preziosa più gettonata è il diamante, ma spesso vengono scelti anche i rubini, gli smeraldi o gli zaffiri.
  • Tra i vari tagli, quello più utilizzato per il solitario è il taglio rotondo o brillante, che esalta la lucentezza del diamante.
  • Per quanto riguarda la montatura, invece, la più comune è quella a “griffe”, che protegge la pietra e ne determina lo scintillio, o quella “a castone”.

A chi rivolgersi per comprare un anello solitario?

Da Diamanti Anversa potete personalizzare il vostro gioiello con diamanti tagliati e montati secondo le vostre preferenze, rigorosamente certificati, o con altre bellissime pietre preziose. Il team di gemmologi esperti saprà consigliarvi la soluzione più adatta a voi.

WhatsApp Contattaci