Diamanti fancy: le pietre dei sovrani

Home / Diamanti famosi / Diamanti fancy: le pietre dei sovrani
colori diamanti

I diamanti colorati, o fancy, sono delle pietre bellissime e soprattutto preziosissime, infatti sono molto rare in natura. Solo uno ogni 10 mila diamanti estratti è colorato naturalmente  e per questo motivo il prezzo non segue il listino mondiale, ma ogni diamante colorato viene valutato in base alle sue proprietà e caratteristiche.

I diamanti colorati più rari

I diamanti colorati si formano come quelli bianchi, quindi attraverso la cristallizzazione di molecole di carbonio a temperature tra 1500° e 2000° C, questo processo di formazione avviene  sotto la crosta terrestre e successivamente il diamante emerge in superficie in seguito alle eruzioni vulcaniche.
Quando però, durante questo processo, alcuni elementi (azoto, nichel, idrogeno, boro…) rimangono intrappolati nel reticolo cristallino di carbonio, il risultato sarà la nascita di diamanti colorati.
Questo renderà ogni pietra diversa e unica nel suo genere donando sfumature di colori nei diamanti non replicabili al 100%.

diamanti colorati

Diamanti Fancy: i colori in varie tonalità

I diamanti possono avere molte gradazioni di colore: il giallo, il marrone, l’arancione, il rosso, il rosa, il verde, il blu e il nero. Più il colore dei diamanti è saturo, più aumenta il suo valore.
Per quanto riguarda la vendita dei diamanti, i diamanti colorati vengono classificati in base alla scala di saturazione del colore che va da “Faint” a “Fancy Deep”, a differenza di quelli bianchi che sono classificati in base alla scala di colore che va dalla D alla Z.

Il valore dei diamanti fancy

Famoso il caso di un diamante rosa da 59,60 carati venduto da Sotheby’s a Ginevra per l’incredibile cifra di 83 milioni di dollari. Ribattezzato Pink Dream, il diamante si presenta con una forma ovale perfetta secondo il G.I.A. (Gemological Institute of America), che ha collocato il diamante tra i primi due per cento del mondo. Anche i diamanti fancy vengono certificati, come garanzia di autenticità.
E la rarità gioca un ruolo fondamentale in questo caso, i numeri dicono che uno su ogni diecimila diamanti estratti è un diamante colorato naturale. E solo uno ogni 11 diamanti lavorati supera gli 0,05 carati.

Per questi motivi il Blu Moon, un diamante blu di 12.03 carati è stato battuto all’asta per 48 milioni di dollari, aggiudicato da un acquirente di Hong Kong.

Il taglio e la montatura usata nei diamanti colorati

Mentre nei diamanti incolori il taglio e la montatura hanno la funzione di esaltare al massimo la brillantezza e la lucentezza del diamante, nel caso dei diamanti colorati servono per esaltare e valorizzare al massimo il colore della pietra. Ad esempio, il taglio princess e il taglio rotondo attenuano il colore del diamante a causa del modo in cui riflettono la luce, mentre il taglio a cuscino o quello ovale ne esaltano la tonalità. Così anche per la montatura a griffe.

Diamanti da investimento

Ovviamente anche i diamanti colorati costituiscono un ottimo investimento, infatti il loro valore di mercato è molto elevato, grazie proprio alla loro rarità e preziosità.

Anche queste gemme hanno il loro certificato di uno dei laboratori gemmologici internazionali (GIA, IGI, HRD).
Se volete acquistare un diamante colorato rivolgetevi a Diamanti Anversa, prendete appuntamento con il team di gemmologi esperti, che vi aiuterà nella scelta del miglior gioiello. Rigorosamente certificato e selezionato.

Accetto il trattamento dei dati personali. Leggi di più

WhatsApp Contattaci