Acquistare diamanti Roma

Acquistare diamanti Roma

Acquistare diamanti Roma: Diamanti Anversa
I diamanti sono senza dubbio pietre di enorme fascino e valore. Per questa ragione, quando si decide di acquistarne uno è necessario rivolgersi ad esperti del settore come Diamanti Anversa.
L’azienda, nata come rivenditore all’ingrosso di diamanti si è successivamente specializzata anche nella vendita al dettaglio aprendo uno showroom a Roma. Diamanti Anversa, grazie al suo staff composto da anche esperti gemmologi, si occupa dell’intero processo produttivo. Il lavoro di Diamanti Anversa inizia proprio dal diamante grezzo e passa attraverso il processo di taglio e infine di certificazione.

Presso il nostro store situato a Roma, oltre alla vendita di diamanti, i clienti possono richiedere la realizzazione di gioielli personalizzati. Tale servizio è pensato per consentire al consumatore di ottenere gioielli di valore ad un ottimo rapporto qualità/prezzo. Il committente può infatti scegliere ogni dettaglio, dalla montatura alle pietre e ottenere infine un prezioso provvisto di sigilli e di tutte le certificazioni che ne attestano qualità e valore.

Vendita diamanti: certificazioni e garanzie
Come detto poc’anzi, quando si acquistano dei diamanti è essenziale che questi siano provvisti di certificazioni stilate da esperti gemmologi. Pertanto, è sempre buona norma affidarsi ad esperti del settore delle pietre di pregio.
I certificati che vengono consegnati al momento dell’acquisto di una gemma rappresentano una garanzia per il cliente il quale, se lo desidera, potrà rivendere la pietra quando le quotazioni saranno più vantaggiose ottenendo un guadagno. Questa è una delle ragioni per cui è sempre necessario assicurarsi che il venditore consegni tutta la documentazione.

Inoltre è fondamentale che i certificati siano compilati da esperti gemmologi dopo attente analisi della pietra. Questi hanno il compito di valutare colore, taglio, fluorescenza e purezza del diamante, qualità che ne determinano il valore nel mercato. Al momento dell’acquisto, sia che questo avvenga tramite rivenditore online oppure presso un negozio fisico, le gemme devono essere consegnate sigillate e corredate dalla suddetta documentazione.

Un parametro su cui fare affidamento per valutare la serietà del venditore, oltre alla disponibilità a fornire i certificati, è senza dubbio il prezzo. Questi devono essere sempre in linea con la media del mercato. Un prezzo eccessivamente conveniente o molto distante dal valore riportato nelle quotazioni ufficiali deve instillare nel cliente il dubbio sull’autenticità delle pietre. Anche i grossisti, infatti, nonostante possano proporre diamanti a prezzi competitivi non venderanno mai pietre preziose ad un valore molto lontano da quello di un comune rivenditore. Il medesimo criterio è da applicare anche all’acquisto di un diamante usato o di un diamante solitario.

Come accennato, le certificazioni dei diamanti devono necessariamente contenere le specifiche sulle caratteristiche della gemma anche chiamate 4C. Queste sono:

  • colour (colore): certificato a seguito del paragone con le cosiddette pietre master o master stones, ossia gemme già certificate dall’HRD. Il colore è classificato con le lettere da D a Z;
  • carat (caratura): ossia il peso della pietra. Il carato è un’unità di misura che equivale a circa 1/5 di grammo, ed è suddiviso in cento punti;
  • cut (taglio): valore espresso in percentuale che indica la brillantezza e la luminosità del diamante. Le principali tipologie di taglio sono tondo, ovale, goccia, cuore e marquise. Il taglio tondo è quello maggiormente consigliato per coloro che acquistano diamanti come investimento;
  • clarity (purezza): certifica l’assenza di macchie, imperfezioni, inclusioni e segni.

Infine, per ciò che concerne la certificazione è opportuno ricordare che tale documento deve essere rilasciato dagli istituti gemmologici riconosciuti (GIA, HRD e IGI). La sua validità è di 5 anni, al termine dei quali deve essere richiesto un aggiornamento, essenziale soprattutto per i diamanti da investimento.

I diamanti come investimento
L’acquisto di diamanti all’ingrosso è una delle soluzioni più indicate per coloro che intendono effettuare un investimento. Tale pietra è infatti piuttosto rara e pertanto acquisisce valore con il passare del tempo. A tale proposito è possibile specificare che, il diamante non perde valore se incastonato in un gioiello, rimanendo comunque un bene rifugio.

Un’altra considerazione importante riguarda la deperibilità. Le pietre infatti sono beni non deperibili e, diventando sempre più rari, sono destinati ad aumentare costantemente di valore.
I vantaggi dell’acquisto di un diamante all’ingrosso o al dettaglio, effettuato presso rivenditori affidabili sono:

  • aumento costante di valore causato dalla diminuzioni di disponibilità nel mercato;
  • valore intatto anche se incastonato in un gioiello;
  • non sono necessarie manutenzioni;
  • assenza di tassazioni sui redditi, successioni e donazioni;
  • possibilità di accedere al mercato internazionale;
  • consultazione delle quotazioni effettuabile in ogni momento.
    Tali vantaggi sono da considerarsi validi solo se i diamanti sono provvisti di certificazioni ufficiali (GIA, HRD e IGI). Pertanto è sempre buona norma affidarsi a professionisti del settore, che offrano tutte le garanzie menzionate sopra.
WhatsApp Contattaci