Riconoscere un diamante puro è compito dei gemmologi, le uniche persone qualificate in grado di poter distinguere un diamante puro da uno falso e di poter classificare il diamante all’interno di una precisa scala di valori.

gr-DSC_0231

Il GIA

Questa scala di valori universalmente riconosciuta e nata grazie al lavoro del G.I.A (Gemologic Institute of America) permette di dare un valore economico alla pietra.

La loro rarità e la loro durevolezza nel tempo (se curato un gioiello con diamanti può essere indossato tutti i giorni) li rende merce con un elevato valore commerciale. E proprio per il loro valore sul mercato i diamanti vengono emulati e copiati con materiali che a occhio nudo potrebbero ingannare i meno esperti.

Le 4 C

Le scale di valori utilizzate sono le famose 4C: il taglio (cut), la purezza(clarity), il peso (carat) e il colore (color). Sono dei fattori di valutazione per ognuno dei quali esiste una scala di valori che combinati insieme stabiliscono se un diamante ha determinate caratteristiche qualitative che lo rendono raro e prezioso. Senza questo metodo di classificazione sarebbe impossibile dare un valore al diamante o confrontare due diamanti tra di loro, quindi riconoscere quando un diamante è puro.

Taglio: il tipo di taglio che viene effettuato sul diamante può influenzarne la purezza e il colore, e quindi il suo valore finale. Il taglio fa sì che la luce che entra renda il diamante molto luminoso. Le tipologie di taglio sono diverse, le trovate qui.

Purezza: un diamante completamente puro è classificato come FL o IF, è un diamante estremamente raro e costoso, non presenta inclusioni o caratteristiche esterne osservato con una lente a dieci ingrandimenti.

Peso: cosa sono i carati di un diamante? Un carato (ct), è pari ad 1/5 di grammo o 0,200 grammi. È necessario sfatare il mito che un diamante di grande dimensione abbia più valore di uno piccolo, non è necessariamente così. I diversi fattori di valore qui elencati determinano il prezzo del diamante.

Colore: i diamanti rientrano in una gamma di colore che va dall’incolore al giallo o marrone tenue. All’interno di questa gamma i diamanti rientrano dentro gli standard qualitativi. La scala alfabetica va dalla lettera D alla Z, il diamante D è incolore, il più puro che esiste.

La formula del diamante perfetto è: colore D/E purezza IF/VVs1 con taglio, simmetria e finitura pari a Excellent e senza fluorescenza.

Da Diamanti Anversa trovate solo una selezione di diamanti “top selection. Il team di gemmologi qualificati e certificati IGI, HRD e GIA vi seguiranno per tutto il processo di acquisto, sia che vogliate far realizzare un gioiello su misura sia che vogliate acquistare un diamante da investimento.