“Melius est abundare quam deficere” dicevano i latini. Tuttavia, nella scelta dei gioielli della sposa non è proprio così, anzi tutto il contrario. Pochi ma buoni, con qualche attenzione per le norme di galateo che la cerimonia nuziale richiede.

Vediamo qualche consiglio che vi permetterà di vivere il giorno delle nozze con l’eleganza giusta.

 

Gioielli della sposa: lasciate l’orologio a casa

Non si è mai vista una sposa che indossi l’orologio. Anche se nella vostra routine non può mancare lasciatelo a casa quel giorno. Infatti, l’intera figura ne risulterebbe appesantita e spegnerebbe la bellezza dell’abito. Lo sposo, al contrario, ha il permesso di indossarlo.

 

Gioielli della sposa: scegliete un delicato punto luce

Se avete scelto un abito con una bella scollatura, una collana in oro bianco e diamanti è d’obbligo: impreziosirà la vostra silhouette e vi donerà un’allure romantica e senza tempo. Tuttavia, preferite un gioiello non trovo vistoso, con un punto luce delicato.

 

Gioielli della sposa: orecchini pendenti ma non troppo

Orecchini pendenti troppo lunghi sono da evitare con i capelli sciolti, mentre con un elegante chignon faranno la loro bella figura. Ricordatevi, però, di non esagerare con la lunghezza dei pendenti e con le dimensioni della pietra, catalizzerebbe eccessivamente l’attenzione su di loro.

 

Gioielli della sposa: la scelta delle pietre

A nostro avviso diamanti, piccoli e discreti, sono solitamente la soluzione più sobria e raffinata. Potete anche scegliere di giocare con altre pietre preziose, purché siano nella stessa tonalità dell’abito e con i colori della sposa.

 

Dove comprare i gioielli della sposa?

Dopo aver dato un’occhiata a quali sono i gioielli della sposa più in voga, fissate un appuntamento gratuito presso il nostro laboratorio: un team di orafi e gemmologi sarà in grado di consigliarvi e di esaudire tutte le vostre richieste.